Consigli di salute

Sì a una corretta alimentazione.

Secondo le indicazioni più recenti, un'alimentazione sana deve fornire un’apporto calorico proveniente da grassi per un massimo del 25%, da carboidrati a elevato contenuto di fibre per il 50% e da proteine soprattutto di origine vegetale per il restante 25%.

Inoltre, bisognerebbe assumere il 20% delle calorie a colazione, il 5% a metà mattina, il 40% a pranzo, il 5% a metà pomeriggio, il 30% a cena.

SUGGERIMENTI UTILI

  • Non saltare mai la prima colazione né i pasti, variando il più possibile le scelte alimentari.

  • Consuma almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, compresi cereali e legumi, per assicurarti il giusto apporto di fibre, vitamine e minerali.

  • Riduci il consumo di cibi ricchi di grassi (burro, margarina, olio, panna, strutto, carne, formaggi) e zuccheri (dolci, caramelle, bevande zuccherate).

  • Privilegia le carni bianche/magre a quelle rosse/grasse, eliminando sempre il grasso visibile, mangia pesce con maggiore frequenza.

  • Limita il consumo di sale, per insaporire i cibi utilizza erbe e spezie.

  • Riduci grassi e oli per condire o cucinare, utilizza cotture al cartoccio o al vapore, tegami antiaderenti, il forno a microonde.

  • Cerca di scegliere prodotti ottenuti a partire da farine integrali (pane, pasta, riso).

  • Bevi 1,5-2 litri di acqua al giorno, preferendola sempre alle bevande gassate/zuccherate.

  • Controlla l’apporto calorico e il contenuto di grassi dei cibi confezionati che acquisti, leggendo attentamente l’etichetta.


La “Dieta Mediterranea”, nota e apprezzata in tutto il mondo, è uno stile di vita che da qualche anno è stato riconosciuto dall’UNESCO patrimonio immateriale dell’Umanità: un modello nutrizionale costituito principalmente da olio d’oliva, cereali, frutta, verdura e una moderata quantità di pesce, latticini e carne.